header-image

Società Internazionale di Zooantropologia

la relazione con gli animali come volano di cultura
Gli animali non ci sono estranei, ci meravigliano e ci sorprendono, talvolta ci commuovono, ci divertono o ci fanno paura, ma di certo ne avvertiamo la vicinanza: loro sono il nostro prossimo perché anche noi siamo animali. Cerchiamo, quindi, di capire cosa vogliono, come stanno, quali siano le loro intenzioni e come trovare una sorta di patto negoziale, che può essere nel cercare di emettere suoni gentili, nel porgere del cibo o nel gesto d'allungare la mano. Roberto Marchesini, Etologia cognitiva, 2018
ANIMAL Studies

ANIMAL Studies

Rivista di Zooantropologia indossa la sua rinnovata veste negli ultimi anni modificando il suo intento principale dall’antispecismo alla zooantropologia, nella convinzione che, proprio questa disciplina sia la strada d’accesso più efficace a una nuova forma di relazione con l’animalità. La rivista ha lo scopo di mettere in luce come la dicotomia uomo-animale non abbia più alcun senso di sussistere...

HumAnimUS

HumAnimUS

HumAnimUS: Studies in Zooanthropology is an English-speaking journal born out of the assumption that the human-animal divide is a concept of the past. As suggested by the word ‘zoo-anthropology’, we are zōon (animals and living beings in Greek) before being anthropos, i.e., humans. We belong to the animal kingdom along with the rest of the living species, from mammals to fish, sharing common ancestry and evolutionary roots.

L’ecosistema in noi

di Francesco Boer, Andrea Pilloni Questo libro prende spunto da una semplice domanda: che cos’è un ecosistema? La più classica...
Leggi tutto
L’ecosistema in noi

Il popolo degli animali

Le peuple des animaux di Marco Maurizi In questi discorsi l'autore, filosofo e attivista per i diritti animali, prende la...
Leggi tutto
Il popolo degli animali

Etologia del desiderio

Riscoprire la propria animalità di Roberto Marchesini Il desiderio sorge dai fondali più reconditi della nostra natura. Esso non dipende...
Leggi tutto
Etologia del desiderio

Avian Illuminations

A Cultural History of Birds by Boria Sax Avian Illuminations examines the many roles birds have played in human society,...
Leggi tutto
Avian Illuminations

Cyber-death and mechanic hopes: robot funerals, the imitation of life and the question of aliveness

By Andrea Pilloni   In December 2018 a funeral for 62 AIBOs, robotic dogs made by Sony, was held at...
Leggi tutto
Cyber-death and mechanic hopes: robot funerals, the imitation of life and the question of aliveness

Animal tears

By Andreas Moser I know that you know there are writings dedicated to the meaning of the word “animal” and...
Leggi tutto
Animal tears

Flying humans are a threat to birds

By Cosetta Veronese I was browsing the internet in search of a photo featuring both a bird and an airplane...
Leggi tutto
Flying humans are a threat to birds

The importance of the ABCs of animals

By Miriana Maio Non-human animals (henceforth, animals) and humans have commonalities. The more animals are phylogenetically close to humans, the...
Leggi tutto
The importance of the ABCs of animals

Unseeing elegy of the tetrachromats

by Jessica Williams The collaborative artwork Unseeing elegy of the tetrachromats (2021) inverts the familiar trope of simulating nonhuman sensory...
Leggi tutto
Unseeing elegy of the tetrachromats

Why should we call them non-human animals?

by Miriana Maio Non-human animals or animals? Which term should we use? Why should we use one instead of the...
Leggi tutto
Why should we call them non-human animals?

Canz Conferense 2024

Companion Animals in a Changing World Conference 12th and 13th March 2024 Clicca qui
Leggi tutto
Canz Conferense 2024

ISAZ 2024

International Society of Anthropology Conference Hartpury University, 27-30th June 2024 Clicca qui
Leggi tutto
ISAZ 2024

Minding Animals Conference 5

11-17 July 2024 Sydney/Gadigal Country, AUSTRALIA Clicca qui  
Leggi tutto
Minding Animals Conference 5

Tecnologia e natura

Per risolvere il problema dell'inquinamento acustico i progettisti del treno "Shinkansen" si sono ispirati al Martin Pescatore che, con il suo becco allungato, può muoversi nell'aria e nell'acqua - per cercare le proprie prede - schizzando ed emettendo meno suoni possibili.





Le figure non sono rappresentazioni o illustrazioni didattiche, ma piuttosto snodi materiali-semiotici o nodi in cui diversi corpi e significati contribuiscono a darsi forma l'uno insieme con l'altro. Per me, le figure sono sempre esistite là dove il biologico e il letterario o l'artistico si incontrano con tutta la forza della realtà vissuta. Il mio stesso corpo è, letteralmente, una figura così. Donna Haraway, When Species Meet, 2008